Scrivi per lavoro o per passione? Ecco come proteggere i tuoi lavori.

18Mar, 2020

Stai scrivendo un libro, hai un blog, scrivi per giornali o riviste o per lavoro sei un copywriter?
Hai pensato a come ottenere il copyright sui tuoi testi?

L’Italia è il paese di Dante Alighieri e di Francesco Petrarca.
Che tu sia un blogger, un giornalista, un autore televisivo o uno scrittore amatoriale Proofy ®  fa al caso tuo.

Gli scritti sono tutelati dalla legge sul diritto d’autore, solo che per poter provare di essere gli autori occorre poter provare esattamente cosa si è scritto e quando.

Proofy® crea un certificato di nascita della tua opera letteraria, cioè dei tuoi scritti.
Se qualcuno dovesse copiarli, tu sarai in grado di provare di aver scritto quelle parole, quei concetti, quelle idee… per primo.

Secondo la legge sul Diritto d’Autore è considerato autore dell’opera chi si dichiara tale, salvo prova contraria (art.8).

Attenzione però!
È davvero molto importante essere veloci nel registrare gli scritti su Proofy®, poiché l’unica data che potremmo certificare come data della creazione è quella dell’upload sulla nostra piattaforma.

Giornalisti, blogger  e copywriter

Gli articoli magazine online, blog o social sono certamente la tipologia di opere maggiormente copiate. Tuttavia, ci è capitato anche di vedere plagiato il copy di una sponsorizzata Facebook o parte dei testi di una landing page.

Il lavoro del copywriter non è semplice come potrebbe sembrare e dei testi efficaci per la promozione di un prodotto o servizio e ben ottimizzati in ottica SEO possono fare la differenza in una campagna ben riuscita.
Sappiamo quanto sia importante tutelare il proprio lavoro costantemente quando si lavora sul web. Troppi consulenti web improvvisati (o magari imprenditori che non vogliono investire) lavorano un po’ troppo di “copia e incolla” sfruttando il lavoro di altri.
Ad essere del tutto onesti a volte serve tutelarsi anche prima da quei clienti che, una volta ricevuto il lavoro, non ne vogliono riconoscere il merito all’autore.
Per questo abbiamo creato il nostro servizio di deposito che, grazie alla completa automazione, ha prezzi contenuti e consente di depositare anche tutti i giorni in pochi minuti.

Scrittori

Nel caso di lavori più lunghi – come ad esempio un libro – consigliamo di non aspettare di aver terminato l’opera per depositarla. Si può procedere a ottenere il copyright ogni volta che si finisce una parte significativa (ad esempio un capitolo). Se poi si dovessero modificare delle parti già depositate si possono depositare nuovamente. Avere diverse versioni nel tempo è una prova ulteriore del fatto che si è lavorato a quell’opera e nessun altro può esserne l’autore.

Certamente è importantissimo depositare e creare una prova prima di condividere il proprio lavoro online sui social, sul proprio blog/sito o su altre piattaforme di condivisione. E no, la data pubblicata sul sito o sui social non basta perché cambiarla è un gioco da ragazzi come abbiamo spiegato in questo articolo.

Alcuni aspiranti scrittori si preoccupano anche della possibilità di copia da parte delle case editrici a cui inviano il proprio manoscritto. Quest’ultima ipotesi è abbastanza remota se parliamo di case editrici serie che hanno tutto l’interesse ad investire in un nuovo autore talentuoso.
Purtroppo c’è anche qualche caso di realtà poco serie. Per approfondire l’argomento ti consigliamo di leggere il nostro articolo dedicato alla protezione dei manoscritti nell’era dei social.

In parole povere, Proofy® garantisce di poter provare di essere gli autori di ciò che si è registrato. Esattamente come accade nell’ipotesi di un deposito SIAE, con un investimento decisamente più contenuto (se non ci credete guardate qui sul sito ufficiale SIAE i prezzi per il deposito di un’opera inedita).

4 Comments

  • Gabriele 22 Aprile 2020 @ 11:40

    buongiorno, ho terminato un libro e vorrei tutelarlo. Piano e costi?

    • Valentina Panizza 22 Aprile 2020 @ 11:43

      Buongiorno Gabriele,

      tutte le info a questo link: https://www.proofy.co/prezzi/
      in caso di dubbi puoi scriverci usando il modulo di contatto.

      Buona giornata

  • silvia 16 Ottobre 2020 @ 13:39

    Buongiorno.
    Ogni pagina o foto o illustrazione deve avere un massimo di 20 Mega? Grazie

    • Valentina Panizza 19 Ottobre 2020 @ 13:21

      Buongiorno Silvia,
      sì esatto. Contattaci se hai file di dimensioni maggiori, al momento è possibile depositarli in modalità manuale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *