Un libro sotto l’albero. I consigli di lettura di Proofy

30Nov, 2020

Consigli di lettura

È arrivato uno dei periodi più amati dell’anno, il Natale, quest’anno avvolto dal profumo di cioccolata calda ma anche da tanti interrogativi. In questo periodo estremamente faticoso che stiamo affrontando, ci sono le storie a farci compagnia. Quindi, cari lettori, indossate la vostra mise invernale, appollaiatevi sulla vostra poltrona preferita e immergetevi tra le pagine di un buon libro!

Anche in questa occasione, basandoci sui gusti del nostro team, abbiamo stilato con accortezza le proposte natalizie di Proofy.

 

Ecco i consigli di lettura:

“Invito alla meraviglia. Per un incontro ravvicinato con la scienza” – Ian McEwan

Consigli di lettura

“Per la maggior parte di noi la grandezza nella letteratura è più comprensibile della grandezza nella scienza. […]

“Per la maggior parte di noi la grandezza nella scienza è più ardua da afferrare.”

Letteratura e scienza: da sempre ritenute lontane e incompatibili tra loro. C’è chi considera la matematica, la fisica e le elaborazioni scientifiche più affini alle proprie competenze e passioni e chi, invece,  trova conforto nell’immaginario letterario tenendo a distanza le cosiddette scienze esatte.

L’autore di “Espiazione”, “Macchine come me” e “Sabato e Solar” si addentra, con questo nuovo libro, in un viaggio di circa due secoli di scoperte scientifiche e di grandi personaggi.

Attraverso cinque saggi acuti e travolgenti, McEwan esplora, con il linguaggio originale e graffiante che lo contraddistingue, i punti di convergenza tra le “due nobili e distinte forme di indagine sulla condizione umana”.

Un autore geniale e sensibile e un libro consigliato sia a chi ama le scienze, la tecnologia e l’innovazione sia a chi è abituato a sentirsi profondamente vicino ai personaggi di romanzi e racconti.

Con le sue parole, Ian McEwan, invita a trarre meraviglia da ogni tipo di sapere, scientifico e letterario: entrambi fanno luce sulla natura umana e rappresentano il “sublime trionfo della creatività”.

E quale momento migliore per augurare di meravigliarsi ogni giorno, se non a Natale?

 

“Vivere la musica” – Motta

Consigli di letturaC’è un solo modo per trovare la propria strada nella musica: sbagliare. Poi, sbagliare ancora. Sbagliare di nuovo, sbagliare per sempre. Sbagliare e sfilarci di dosso tutte le nostre convinzioni. Fino ad arrivare al cuore di ciò che stiamo cercando. Fino a trovare noi stessi.”

Tra gli artisti più validi del panorama musicale contemporaneo e brillante cantautore del mondo indie e alternative/rock, Francesco Motta si racconta intimamente attraverso la musica.

Una musica che non è composta solo da successi, riflettori, applausi e concerti sold out ma anche da mille ostacoli e difficoltà: dalle prime lezioni, agli inizi della sua carriera, tra sacrifici, sbagli e momenti di scoraggiamento.

Questo libro, introspettivo, poetico e sincero, è ricco di consigli per chiunque voglia vivere la musica e vivere di musica. Ma rappresenta una bussola da non perdere anche per chi ama la scrittura e per chi ha dei sogni da realizzare.

Motta ci porta con sé nelle profondità della sua e della nostra anima alla ricerca del vero benessere, per poi condividerlo con gli altri. Perché la musica è “una solitudine da condividere”.

A portarlo dove è arrivato non è stata un’insistente ricerca della perfezione (“essere perfetti significa smettere di essere sé stessi”), ma la sua determinazione e testardaggine.

Possiamo considerare “Vivere la musica” il suo manifesto poetico, attraverso cui spinge a dare importanza alla fase creativa musicale e alla creazione artistica stessa.

Non ci resta che andare a tempo con noi stessi, accordarci con il mondo…e vivere la musica come Motta ci insegna.

“Figure” – Riccardo Falcinelli

“In questo libro proveremo a cambiare paradigma: anziché spiegare cosa significano le immagini ci chiederemo come funzionano. Non le tratteremo cioè come simboli da decifrare ma come orologi da smontare.”

Riccardo Falcinelli, geniale grafico e teorico del design, illustra magistralmente l’ingranaggio e il funzionamento delle immagini dal Rinascimento a Instagram, passando per Van Gogh, Leonardo, Stanley Kubrick, le esposizioni del MoMA, fino ad arrivare ai tramonti postati sui social.

L’autore svela i segreti sulla composizione delle immagini e sulla loro capacità di raccontare storie, di catturarci, stupirci e persino ipnotizzarci.

Un’indagine intelligente e bellissima, grazie anche alle 500 immagini a colori, sulla comunicazione visuale, su come le immagini sono state progettate, costruite e perché. In questo modo, Falcinelli rivoluziona il nostro modo di guardare e ci fornisce degli strumenti consapevoli per decifrare il linguaggio visivo, spingendoci a farci delle domande e a ragionare su quello che vediamo.

Quadri, scene di film, fotografie di paesaggi scattate con i nostri telefoni: sono tutte figure. Ciò ci fa comprendere quanto le immagini siano usate non solo dai grandi artisti, ma anche da tutti noi fruitori, ogni giorno.

Questo libro è un’opera fondamentale per gli amanti dell’arte e delle immagini, che siano esposte in una galleria o su Instagram. Una perla per fotografi, designer, grafici, artisti ma in realtà per qualunque creativo.

Una vera e propria opera d’arte su carta che non può mancare sul vostro scaffale del cuore!

“Scrivere sceneggiature” – Cristina Borsatti

Cristina Borsatti è una sceneggiatrice, giornalista, story editor e autrice televisiva: chi meglio di lei potrebbe fornire gli strumenti utili per progettare, realizzare e proporre una fiction di successo su tutte le piattaforme conosciute?

Anche la cinematografia si è evoluta di pari passo alla digitalizzazione della società, e Netflix e Amazon Prime ne sono una vivida testimonianza.

Questi cambiamenti hanno determinato un vero e proprio trionfo della serialità. Gli spettatori sono, infatti, sempre più coinvolti dalle storie raccontate da serie televisive di successo.

L’autrice, in modo dettagliato e incisivo, esamina la qualità dell’offerta televisiva attuale; illustra il sistema dell’adattamento (leggi anche il nostro articolo sugli adattamenti cinematografici) e approfondisce le tendenze del cinema contemporaneo.

Un interessante manuale della collana Scrivere di Editrice Bibliografica dedicato  a chi si occupa di cinema per lavoro o per passione; ad aspiranti scrittori e sceneggiatori e a chi questo mestiere lo svolge per professione ma vuole scandagliare ulteriori tecniche di programmazione e narrazione.

Se conoscete qualcuno che vuole scrivere un film e dedicare le vacanze natalizie a una complessa sceneggiatura…questo sembra essere proprio il regalo ideale!

 

NON SAI COSA REGALARE AL TUO AMICO CREATIVO?

Valorizza il suo lavoro e aiutalo a proteggerlo!

A Natale regala un pacchetto Proofy, il tuo amico creativo sarà felice di poter registrare il copyright dei suoi lavori!

 Scrivici  per scoprire come!

 

Vuoi vedere i nostri precedenti consigli? Eccoti i link:

Estate 2019: “La cultura (non) va in vacanza! – Libri e film per l’estate

Natale 2019: “Natale è alle porte, ecco i consigli di letture per le feste!

Estate 2018: “Letture estive… ma creative!

Leave a Reply

Your email address will not be published.